Crisi di coppia come soluzione dei problemi

relazione in camminoMolto spesso si crede che i problemi nella coppia non siano utili; si pensa che la coppia perfetta sia quella che non abbia mai problemi o difficoltà. La maggior parte delle volte si crede che una vera coppia solida sia quella in cui non c’è mai una crisi, quella in cui tutto funziona perfettamente e quella in cui non si verifica mai qualche situazione particolare che possa portare i componenti della coppia ad avere dei problemi. La crisi è vissuta spesso come il segnale della fine di una relazione, una fase in cui i componenti della coppia vivono momenti di smarrimento e si convincono che non sono fatti l’uno per l’altro.

In realtà il termine crisi deriva dal latino “crisìs”, che in senso figurativo sta a significare decisione. Per cui spesso la crisi può essere vissuta come una fase in cui emergono dei problemi nella coppia, che possono rappresentare l’inizio di una ricerca di soluzioni; è una fase di decisione in cui la coppia può concentrare l’attenzione sulla propria crescita e su un cambiamento di ritmi e abitudini. La crisi, perciò, può essere l’inizio di una nuova fase di sviluppo per la crescita della relazione di coppia e può essere vissuta come un’ opportunità per migliorare se stessi nel rapporto con l’altro.

Quindi la crisi può essere considerata come un momento di riflessione all’interno di una coppia, in cui i due partner possono per un momento fermarsi e riflettere su ciò che non sta funzionando e che può essere migliorato. Per cui la crisi, ovvero la presenza di “problemi nella coppia”, può essere vissuta come una spinta verso la ricerca di una soluzione e verso la costruzione di una solida relazione che dia ad entrambi i componenti un senso di libertà e di autoaffermazione.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *