Cambia il tuo modo di vedere le cose ed esse cambieranno

 

 

 

 

 

 

 

Spesso il tuo rapporto di coppia è  influenzato dal tuo modo di vederlo; se la  tua relazione non va come tu vuoi, hai la possibilità di cambiare il modo di considerarla e questo ti permette di pensare, sentire e comportarti in modo diverso rispetto al tuo passato. Spesso una crisi di coppia si determina indipendentemente dal tuo volere e per evitarla sono necessari troppi sforzi e sacrifici. Invece una strada più facile da percorrere può essere quella di cambiare il tuo modo di vedere la crisi e quindi l’atteggiamento nei suoi confronti.

L’errore che spesso fanno molte persone è quello di pensare di non poter fare nulla, di non avere nessun potere. Una cosa che è sempre in tuo potere, è poter cambiare il tuo modo di vedere le cose, poter cambiare il tuo modo di considerare la crisi. Una crisi non è una ferita da curare con un cerotto o con un’aspirina. Ma una crisi è ciò che tu decidi di pensare riguardo ad essa, dipende dai pensieri su cui concentri la tua attenzione e, proprio per questo motivo, può essere considerata in modo positivo o in modo negativo.

Quando vedi che il tuo rapporto è  in crisi, prova a ricordarti che: 

  • I rapporti si formano nella mente: nel senso che la relazione dipende dal modo in cui la concepisci e non solo da come si presenta l’altra persona
  • La vera trasformazione si verifica nel momento in cui sei tu a cambiare il tuo modo di considerare la tua relazione: vivi il cambiamento come una risorsa che ti permette di avere la libertà e la serenità nella tua relazione,  in modo da renderla come ti piace davvero
  • Se vuoi ottenere qualcosa di diverso da quello che hai, fai qualcosa di diverso da quello che stai facendo: se nella tua coppia vuoi qualcosa di diverso, fai qualcosa di diverso concentrando la tua attenzione su QUELLO CHE VUOI, sui tuoi DESIDERI.
  • Presta attenzione al tuo dialogo interiore: fai caso ai tipi di pensiero che predominano nella tua mente e ricorda che sono quei pensieri che determinano azioni e comportamenti; un rapporto entra in crisi quando il tuo dialogo interiore è prevalentemente negativo.
  • Niente cambia all’esterno, se prima non avviene un cambiamento dentro di te: per avere un rapporto soddisfacente adotta come tuo motto “ cambia il modo di vedere le cose ed esse cambieranno”. 

Puoi provare a vedere in che modo questi modi di percepire la tua relazione di coppia, possono avere un effetto positivo sulla tua armonia e su quella del tuo partner. E per ogni domanda, noi di ProblemiNellaCoppia siamo a tua completa disposizione

1 thought on “Cambia il tuo modo di vedere le cose ed esse cambieranno”

  1. Ho conosciuto , un uomo di 50 anni separato con una figlia e due convivenze alle spalle. Mi disse di aver sofferto molto per la sua crisi matrimoniale quando scoprì che la moglie lo tradiva con un altro.
    Ci siamo conosciuti per motivi di lavoro poichè vado a prendere l’auto proprio dove lui ha l’ufficio.
    Un giorno dopo un pò di tempo che ci si conosceva mi chiese di uscire.
    Fu un vero disastro. Vuoi per il mio carattere forse troppo timido questo mio atteggiamento lo infastidiì tanto che da quella volta non volle più saperne di uscire con me. Me lo disse con un sms scrivendo che per ora andavo bene solo come amica.
    Nonostante tutto continuammo a mantenere i contatti, perchè lui si faceva trovare quasi sempre lì vicino alla mia auto quando arrivavo al mattino, naturalmente facendo apparire il tutto come una casualità.
    Passarono in questo modo circa 6 mesi, tra appostamenti e strategie varie che ha sempre adottato, alla fine dei quali sembrò riavvicinarsi per la seconda volta. Debbo dire che in tutto questo tempo non mi ha più chiesto di uscire , ma più di una volta ha provato ad autoinvitarsi a casa mia, cosa che non ho mai accettato anche perchè nemmeno lo conoscevo.
    Una sera uscimmo per la seconda volta. Debbo dire che che ci fu più intimità fra noi rispetto alla precedente, sempre entro certi limiti, e tutto sommato fu anche una bella serata. Alla fine della quale mi disse nuovamente che adesso aspettava un invito da parte mia.
    A lui subito non dissi nulla, ma non lo invitai nè tanto meno gli chiesi di rivederci. Nei giorni seguenti venne ad aspettarmi alla mia auto, ma aveva di nuovo un aria piuttosto dispiaciuta, mi salutò appena senza parlare più di tanto. Alcuni giorni dopo mi mandò un sms nel quale mi chiese come stavo dicendomi che è sempre lui che mi deve cercare. Gli risposi che l’ho visto piuttosto di fretta e non capivo questo atteggiamento la risposta fu che non voleva più parlare per strada o comunque dove ci si incontrava di solito al mattino.
    Trascorse ancora qualche giorno e quando lo cercai mi rispose che era sempre lui a prendere l’iniziativa con me, che preferiva uscire con delle amiche più affettuose e che le persone acide come me non gli sono mai piaciute. Ci rimasi molto male, cercai di spiegargli le mie ragioni ma non ci fu verso.
    Da allora sono passati circa 3 mesi, ogni tanto si fa vedere così di sfuggita senza darmi la possibilità di parlargli.
    Gli ho scritto ancora qualche messaggio ai quali lui ha sempre risposto ma niente di più.
    La scorsa settimana mentre stavo uscendo come tutte le mattine, mi scrisse che aveva sentito provenire dalla mia auto una bellissima musica e se solo sapessi ballare… infatti non sono capace al contrario di lui che frequenta le sale, così gli risposi che sa che per farlo sognare non ho bisogno di saper ballare.. e lui invcece mi scrisse che non lo sapeva ma che ci sperava un pò di tempo fa…
    Sono confusa da questi suoi comportamenti, non voglio perderlo, ma a questo punto non nemmeno come devo comportarmi.. una volta sembra che si voglia riavvicinare per poi subito dopo allontanarsi nuovamente..
    grazie per aver letto quanto da me scritto..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *