4 semplici passi verso la consapevolezza che spazza via il pensiero tossico!

Uno dei nemici “number one”  delle relazioni di coppia è il Pensiero Tossico…probabilmente consciamente o inconsciamente anche tu avrai subito il “nero fascino”  di questo modo negativo e deleterio di pensare al partner, di negargli il dialogo, di allontanarti.

E’ anche vero che noi di ProblemiNellaCoppia.com siamo qui per fornirti non solo una chiave di lettura per riconoscere i problemi, ma anche degli efficaci strumenti per contrastarli e superarli.

Uno di questi è il “C.A.P”, una sorta di codice composto dai tre elementi Consapevolezza, Alternative e Pratica.

Il più POTENTE dei tre è  il primo: la Consapevolezza, cioè la piena coscienza che sei tu a guidare i tuoi pensieri e non sei loro succube!

Raggiungere la Consapevolezza è  possibile grazie a 4 semplici passi consecutivi:

  1. Allenati ad ascoltare i tuoi pensieri: pensaci bene, non è poi così difficile, tutti abbiamo ogni giorno intensi dialoghi interni alla nostra mente, durante i quali ci diciamo delle cose di noi stessi e del mondo che ci circonda: comincia a fare attenzione e ad annotare cosa ti dici del tuo partner, come pensi a lui (o lei) quando c’è una discussione o una lite,  e cerca di sospendere i giudizi e i preconcetti.
  2. Fai attenzione a come ti senti fisicamente: “E cosa c’entra??”- potresti obiettare…E invece non sai quanto si influenzino reciprocamente il tuo stato di benessere o malessere fisico e la qualità dei tuoi pensieri e del tuo umore…hai mai sentito parlare di quei fantomatici mal di pancia dei bambini che non vogliono andare a scuola? E vale anche all’inverso! Quanto hai voglia di vedere amici e fare baldoria se ti ritrovi a letto con febbre e raffreddore? E adesso confessa: quante volte hai “scaricato” addosso al tuo partner la stanchezza fisica di una giornata o l’arrivo del ciclo? Impara, dunque, ad ascoltare il tuo corpo e i suoi bisogni e miglioreranno anche l’umore e il tono dei pensieri.
  3. Scopri quali sono i tuoi “punti deboli”: ovvero quali sono gli argomenti ricorrenti di discussione tra te e il partner (Soldi? Figli? Sesso?) o quegli atteggiamenti e situazioni che proprio non sopporti (non ti avvisa quando fa tardi oppure non celebra in maniera affettuosa le ricorrenze, non tiene abbastanza alla linea…)…A cosa serve saperlo? Beh, ti sarà molto utile per imparare a comunicare meglio desideri, necessità sia a te stesso che al partner.
  4. Rimani calmo (o calma!) e prendi il controllo dei tuoi pensieri: percorrendo gradualmente i primi tre passi, imparerai a conoscerti meglio e a “governarel’andamento dei tuoi pensieri, a non farti trasportare dall’istinto emotivo di un momento negativo.

E’ un esercizio che puoi fare da solo o richiedendo il nostro aiuto, che in ogni caso ti sarà più che utile nel tuo cammino verso la felicità di coppia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *