//Incolla il seguente codice all interno del tag del tuo sito // //(*Nota..Se questo codice e gia inserito nell header,non incollarlo nuovamente!) powered by www.importexplosion.com //

Come sedurre il tuo uomo

percorso di seduzione per donne sito

Come sedurre la tua Donna

percorso di seduzione per donne sito Percorso

La trappola del bisogno o Amore Autentico?

Posted on 3/27/2011 at 9:09:30 AM

Ci sono tane espressioni umane che si celano dietro la parola amore che si finisce per non essere più capaci di gestirlo e gli si attribuiscono dei torti che non può generare. Ad esempio, una persona può credere di amare qualcuno, ma invece di esprimere amore esprime piuttosto:

  • il bisogno di controllare

  • il bisogno di essere rassicurato dalla presenza dell’altro

  • il bisogno di possedere le persone

  • il bisogno di tenersi occupato

  • il bisogno di avere ragione

  • il bisogno di potere

  • il bisogno di aiutare

Occorre distinguere tra l’amore e i bisogni perchè molto spesso questi danno origine a sentimenti diversi: un esempio comune è la gelosia che non è un segno d’amore ma è l’espressione del bisogno di possedere, di controllare e, spesso, dell’incapacità di gestire se stessi.

Non è possibile, quindi, amare male qualcuno (o essere amati male), quando si ama male vuol dire che si sta esprimendo uno o più dei bisogni che abbiamo elencato.

Bisogna dunque cominciare a scoprire cos’è quello che l’autrice Gloria Tate definisce l’AMORE AUTENTICO.

Come fare a renderci conto quando Amiamo di un Amore Autentico? Ci sono dei segnali che pian piano noi di Probleminellacoppia.com vi mostreremo. La prima regola è: NON BISOGNA PERCEPIRE L’ALTRO COME UN ESSERE DEBOLE E FRAGILE.

Ogni essere umano possiede un potenziale che deve esprimere e imparare e scoprire. Questo lavoro vitale è una delle basi dell’amore di sé. Se consideriamo l’altro come un essere fragile, è perchè siamo anche noi abbastanza fragili e abbiamo paura che possa fare a meno di noi. Confondiamo l’amore con l’interesse. Quante persone si chiedono “come farebbe senza di me?”, o “Per fortuna che ci sono io”.

Se l’adulto è sopravvissuto fino a noi, significa che è capace di sopravvivere senza di noi. Può fare a meno e sostituirci . Se non lo fa, vuol dire che c’è una buona ragione: ci ama.

Allora, bisogna smettere di fare di tutto per essere sicuri che avrà bisogno di noi eternamente, solo perchè abbiamo paura che stia con noi perchè siamo utili. Bisogna smettere di voler essere indispensabili all’altro solo perchè pensiamo, consapevolmente o no, che, se fosse capace di organizzarsi da solo, se ne andrebbe via da noi.

Alcuni di voi in questo momento possono essersi resi conto che commettono questo errore, beh non preoccupatevi basta che da oggi cominciate a considerare l’altro come una persona Adulta e Autonoma e che vi facciate questa domanda prima di fare qualcosa per lui: “lo sto facendo per senso di colpa o perchè penso che da solo non possa farlo?” Se la risposta è sì…. aspettate e pensate a qualcosa da fare per lui/lei che sia l’espressione dell’amore che provate e non la manifestazione di un bisogno. Se non riuscite a uscire dalla trappola del bisogno non esitate a chiedere aiuto così da potervi tuffare nella meravigliosa esperienza dell’Amore Autentico.

Se invece alcuni di voi si sono detti che su questo punto sono assolutamente sicuri di riuscire già a fare bene non perdete i prossimi articoli in cui vi elencheremo gli altri modi per individuare se amate di Amore Autentico o state cadendo nella trappola del bisogno.

Leave a Reply

..........................................................................................Sito di proprieta' di Re.Hope di Colafato Pierpaolo, Partita Iva 04440070656 ProblemiNellaCoppia.com